24 / 100

Aloe Arborescens e Aloe vera: differenze morfologiche e di utilizzo

L’Aloe è una pianta originaria dell’Africa settentrionale che attualmente viene coltivata e utilizzata in tutto il mondo per le sue proprietà medicali.

Fa parte delle piante simil grasse dette “succulentee il gel contenuto all’interno delle foglie è ricco di principi attivi dai più svariati utilizzi.

Aloe Arborescens e Aloe vera: differenze morfologiche e di utilizzo
In foto è possibile osservare la fioritura dell’Aloe Arborescens.

Tra le varietà più comuni e conosciute di Aloe troviamo:

Le due tipologie di piante sono molto diverse tra loro sia per anatomia sia per principi attivi contenuti.

In questo articolo verranno analizzate le differenze tra le due tipologie più diffuse di Aloe – Aloe Vera e Aloe Arborescens – come:

  • morfologia della pianta: foglie, fiori e radici;
  • principi attivi contenuti;
  • benefici.

Quali sono le differenze tra Aloe Vera e Arborescens?

Le differenze tra Aloe Barbadensis e Arborescens sono molteplici.

Le due varietà si distinguono da:

  • fiore;
  • foglie;
  • stelo;
  • principi attivi.
Aloe Arborescens e Aloe vera: differenze morfologiche e di utilizzo
Fonte: Photo by AT on Unsplash

I fiori 

L’Aloe Vera produce un fiore giallo mentre l’Arborescens produce un fiore rosso.

L’Aloe Vera si riproduce facilmente grazie ai semi, per talee, o grazie ai pollini che nascono alla base delle piante.  

L’Aloe Arborescens prevede una riproduzione più complessa detta ‘impollinazione incrociata’.

I fiori dell’Aloe Arborescens possono essere maschili o femminili ma l’impollinazione non avviene mai tra fiori della stessa pianta.

Le foglie 

Aloe Arborescens e Aloe vera: differenze morfologiche e di utilizzo
Fonte: Photo by Barbara Cilliers on Unsplash

Le foglie dell’Aloe Vera sono molto grandi e possono arrivare a pesare anche 3 kg. La lunghezza varia dai 60 cm ai 90 cm per le piante più adulte.

Le foglie dell’Aloe Arborescens sono molto più piccole e filiformi, dalla lunghezza variabile tra i 50 e i 60 cm. Pesano molto meno, dai 50 ai 300 gr circa.

Lo stelo

L’Aloe Vera ha una foglia basale e non ha alcuno stelo. Si sviluppa come un cespo.L’Aloe Arborescens nasce da un fusto legnoso dal quale crescono le foglie.

Meglio l’Aloe Vera o l’Arborescens?

Aloe Arborescens e Aloe vera: differenze morfologiche e di utilizzo
In foto è possibile notare le foglie filiformi tipiche dell’Aloe Arborescens.

I principi attivi dell’Aloe Vera e Arborescens sono similari:

  • azione disintossicante;
  • azione immunostimolante;
  • azione antiossidante.

L’Aloe viene spesso impiegata come cura alle ustioni o come lassativo naturale. Negli ultimi anni sono stati studiati i benefici dell’Aloe nella lotta contro il cancro.

Ma qual è la varietà migliore tra Aloe Vera e Aloe Arborescens?

Tutto parte dal gel contenuto nelle foglie della pianta. Il gel di aloe è molto ricco di principi attivi come:

  • sodio;
  • potassio;
  • calcio;
  • magnesio;
  • oligoelementi;
  • vitamine A, B e C.
Aloe Arborescens e Aloe vera: differenze morfologiche e di utilizzo

Come abbiamo visto in precedenza l’Aloe Vera produce foglie molto più grandi rispetto all’Arborescens.

Questa differenza è fondamentale poiché il gel contenuto nell’Aloe Vera è meno concentrato rispetto a quello contenuto nell’Arborescens di circa il 25%.

Assumere Aloe Arborescens quindi risulta più performante rispetto all’Aloe Vera perché con meno prodotto è possibile ottenere risultati migliori.

Non va poi dimenticata la soglia di tolleranza del corpo nei confronti dell’Aloe.Da tutto ciò è possibile dedurre che l’Aloe Arborescens soprattutto se deve essere ingerita è migliore rispetto all’Aloe Vera.

Perché l’Aloe Vera è più utilizzata?

Una delle domande che più spesso ricevo riguarda questo argomento:

 ‘se l’Aloe Arborescens è migliore rispetto all’Aloe Vera perché se ne sente parlare meno?’.

La risposta è molto semplice e da produttore di Aloe mi tocca personalmente.

Produrre Aloe Arborescens (soprattutto secondo i miei standard qualitativi) è molto più costoso e impegnativo rispetto ad avere piantagioni di Aloe Vera.

Aloe Arborescens e Aloe vera: differenze morfologiche e di utilizzo
In foto le piantagioni di Aloe Arborescens di Dr Aloes

L’Aloe Arborescens produce una quantità di gel molto inferiore rispetto all’Aloe Vera.

Pur essendo superiore in termine di principi attivi, l’Aloe Arborescens prevede una resa del prodotto veramente bassa.

Senza contare poi le difficoltà enormi della sua coltivazione 100% naturale.

Se si considera che per ogni pianta vengono raccolte solo 4 foglie all’anno è facile immaginare come mai questa tipologia di pianta sia meno conosciuta rispetto alla sorella Aloe Vera.

I costi sono differenti ma lo è anche la qualità del risultato!

Consumare Aloe Arborescens proveniente da coltivazioni naturali, biologiche e controllate è di certo migliore rispetto ad assumere prodotti commerciali più economici e scadenti.

Se desideri un gel di Aloe Arborescens come natura lo ha fatto dai uno sguardo al nostro negozio online!

https://www.draloes.com/negozio/

Per qualunque dubbio non esitare a contattarci da qui:

https://www.draloes.com/contact/

Dr. Aloes

Recommended Posts

No comment yet, add your voice below!


Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *