Skip to content
Ciao, Sono Claudio Rubino, chiamato anche Dr Aloes, sono laureato in economia e commercio, mangio e uso l’Aloe sulla mia pelle come rimedio naturale fin da adolescente e ho una vocazione: Offrire un rimedio naturale per il corpo in maniera sostenibile per l’ambiente.
Ho avviato una produzione biologica di foglie fresche di
Aloe Arborescens:

1- pura, di prima qualità e non trasformata
 
2- coltivata senza fertilizzanti chimici, senza antiparassitari, senza diserbanti
 
3- cresciuta lontano dal centro abitato più vicino, in un micro ambiente ideale tra il vulcano Etna il fiume Simeto e il Mar Jonio
 
4- irrigata e coltivata all’aperto, sotto il sole diretto e non in serra.

Utilizzi l’Aloe che trovi in commercio?


Tranquillo, paradossalmente la compravo anch’io, devi sapere però che in serra si fanno trattamenti preventivi anche quando non ci sarebbe bisogno, perché quando un problema si manifesta è già troppo tardi. Sono sempre stato contrario a questo sin da quando all’età di 16 anni cominciai a lavorare nei terreni della mia famiglia, gli stessi terreni in cui coltivavo arance.
Le nostre piante di Aloe invece ce la fanno da sole e lottano con le loro forze!
Passo dopo passo voglio raccontarti chi sono e quali sono state le vicende che mi hanno portato alla creazione del progetto DrAloes:
Nel 2000 mio padre Antonino, agrumicoltore come mio nonno Giuseppe, considerando la
costante perdita di valore di mercato delle arance siciliane decise di avviare una
produzione di pomodorini pachino in serra idroponica, in cui ho lavorato per 20 anni
costruendone gran parte.

Ma io, che sono sempre stato invece un testone idealista, volevo fare altro, ovvero migliorare la vita degli altri e allo stesso tempo migliorare la qualità dell'ambiente. Avendo vissuto per qualche anno fuori dalla mia Sicilia pensavo a quanto sarebbe bello se anche le persone che vivono nelle grandi città potessero usare prodotti naturali come se vivessero in campagna. Avendo già 10 qualità di Aloe in Sicilia allora decisi di iniziare a produrla per me innanzitutto e successivamente per gli altri. Il primo passo è stato raccogliere il massimo delle informazioni sulla pianta di Aloe: tipi di piante, ambienti ideali, possibilità di utilizzo, specie esistenti.

A proposito, sapevi che di aloe in natura ne esistono più di 350 specie? 👌🥰

Il secondo passo è stata la ricerca delle migliori piantagioni in tutto il bacino del Mar Mediterraneo, il mio ambiente di riferimento, viaggiando in tutta la Sicilia, in Grecia, in Spagna, in Turchia, raggiungendo appassionati in Nord Africa, sempre alla ricerca di piante di Aloe di eccezionale qualità.

Il terzo passo è stato più facile e gratificante: riuscire a far ambientare tutte le piante nel nuovo habitat. Facile, perché in Sicilia l’Aloe si adatta a meraviglia, con più di 300 giorni di sole durante l’anno le piante vivono ottimamente in campo aperto e gratificante, perché vedere crescere una pianta giorno per giorno è tutt’oggi un’emozione.
Il quarto ed ultimo passaggio è stato quello di raccogliere l’approvazione e il sostegno
all’iniziativa dalla mia famiglia e dai miei amici, i miei partner che trovate  menzionati nella pagina dedicata a loro. Particolarmente importante in questo processo l’intervento di mia sorella Flavia, farmacista ed anche lei sostenitrice dei grandi benefici derivati dalle foglie fresche di aloe.
Da tutto questo nel 2018 nasce Dr Aloes, una realtà nuova che ha basi antiche.
È stato molto gratificante leggere le opinioni sulle mie foglie, da chi ne ha avuto beneficio estetico o curativo e in alcuni casi anche da chi sono servite come sostegno per problemi di salute più gravi, per me questo non può che essere una grande motivazione.

Le faccio per me, per la nostra Terra e perchè: più naturale di così c’è solo la tua immaginazione 👻👾👽

Attualmente coltivo 14 piante appartenenti alla famiglia delle Aloe che in natura conta circa 360 specie, però tra tutte solo 5 hanno effetti benefici certificati dalla comunità scientifica e quindi hanno in generale un certo valore commerciale e sono:
Aloe Arborescens, Aloe Barbadensis Miller (detta Aloe vera), Aloe Chinensis, Aloe Ferox e Aloe Saponaria Maculata, tutte le altre che ho le coltivo solo per passione, in realtà sono un fanatico idealista dell’ambiente e quindi della biodiversità.
Il metodo non è un argomento facile da trattare perché costituisce il più grande valore aziendale, nel senso che le piante le ha create la natura e quindi una vale una, in realtà non è proprio così, le piante è vero sono tutte uguali ma, è il metodo di coltivarle e l’ambiente in cui vivono che fa la vera differenza, facciamo un esempio: le piante di Aloe vengono impiantate tutte le estati in Ucraina nella zona della tragedia di Chernobyl per assorbire le radiazioni dell’ambiente, voi vorreste spalmare sulla pelle il gel estratto da quelle foglie, o lo mangereste? Sicuramente no.
Quindi le miei piante godono di un ambiente unico al mondo tra il vulcano Etna, il fiume Simeto ed il mar Ionio, dove non c’è traccia di industrie e zero inquinamento, il centro abitato più vicino è a 13 km in linea d’aria, come se ciò non bastasse io non uso né fertilizzanti, ne antiparassitari, ne prodotti chimici di alcun tipo, tutte le lavorazioni che faccio sono manuali e sono il frutto di studi specifici e costanti, di esperimenti biologici più o meno fortunati ma tutti provati e riprovati e soprattutto tantissima esperienza diretta con le piante; le piante questo lo capiscono e danno il massimo diventando ogni giorno più belle e più forti, spero anche che questi sforzi arrivino anche a chi sceglie di utilizzarle nella dieta o nella cura.

Le piante che oggi coltivo sono il risultato di una selezione decennale tra 360 specie presenti in natura, in particolare adoro l’aloe Arborescens perché anche se ha foglie più piccole concentra meglio i principi attivi, mediamente il 25% in più delle altre specie, inoltre è fondamentale che la pianta sia adulta quindi che faccia la fioritura, normalmente dal 5° anno di vita in poi, io ne ho 42 di 10 anni da cui ricavo 4 foglie per anno e 1500 messe già a coltura che variano da 1 a 4 anni;

"Ho scelto di coltivare in maniera totalmente naturale, per cui non uso prodotti chimici, uso solo concime organico da animali che seguo costantemente"

ATTENZIONE

SPESSO NEL MERCATO SI TROVANO PRODOTTI DA PIANTE COLTIVATE IN SERRA O DA COLTIVAZIONI CON GRANDI ESTENSIONI

Entrambe le coltivazioni presentano dei problemi specifici importanti:

LA SERRA

E' un incubatore artificiale che permette di avere una temperatura controllata costantemente per favorire la crescita delle piante, ma impone l'utilizzo di massicce quantità di pesticidi e antiparassitari in maniera preventiva onde evitare una rapida trasmissione delle patologie. Come dire: facilita la crescita delle piante, ma anche degli agenti nocivi e soprattutto le piante coltivate in serra producono il 50% in meno di principi attivi (a parità di peso) rispetto ad una bella piante coltivata all'Aperto e Sotto il Sole.

COLTIVAZIONI CON GRANDI ESTENSIONI

Tipiche dei Paesi con una regolamentazione molto permissiva, la grande estensione spesso coincide con un uso esteso di diserbanti, da tempo dette pratiche sono vietate nelle coltivazioni italiane ed europee, perché dannose per l'ambiente e per la salute delle persone e degli animali. Infine bisogna sempre considerare la logistica, cioè la distanza che c'è tra Paese di produzione e Paese di destinazione e di consumo, è come fidarsi di prodotti già confezionati che possono durare anni in magazzino.

Qualcuno da Glasgow ha prenotato
Foglie fresche di Aloe Arborescens 1 kg
about 31 minutes ago
Qualcuno da Liverpool ha prenotato
Foglie fresche di Aloe Arborescens 1,5 kg
about 32 minutes ago
Qualcuno da Berlin ha prenotato
Foglie fresche di Aloe Arborescens 1,5 kg
about 28 minutes ago
Qualcuno da Dublin ha prenotato
Foglie fresche di Aloe Arborescens 1 kg
about 10 minutes ago
Qualcuno da Imola ha prenotato
Foglie fresche di Aloe Arborescens 1,5 kg
about 22 minutes ago